REVIEW: NUOVA COLLABORAZIONE CON HEADU

È estate, e Nicolò è a casa ormai da due mesi! Le giornate quelle più calde in cui è difficile uscire di casa per il gran caldo, cosa posso fare per intrattenerlo al meglio? Fortunatamente mi è venuta incontro l’azienda Headu, grazie ai suoi giochi!

Dell’azienda headu vi ho già parlato in un precedente articolo.

Headu è un brand italiano che produce giochi, o meglio strumenti educativi divertenti, che permettono di stimolare le intelligenze dei bambini attraverso giochi ideati appositamente per loro.

Dopo aver provato gli animali sagomati montessori è stato difficile scegliere, perché i giochi sono uno più bello degli altri, mi sono però lasciata guidare dalle attitudini del mio bambino e ho deciso di seguire un po’ le sue inclinazioni e il suo modo di essere.

Alla fine ho optato per 3 giochi che vi mostro dettagliatamente.

TAVOLE LESSICALI (GIOCO E LEGGO CON LE TAVOLE LESSICALI)

La confezione contiene quattro puzzle da 26 tasselli speciali double-face e un set di adesivi attacca-stacca per imparare più di 90 parole. Grazie a questo kit, infatti, i bambini arricchiscono il loro lessico perché contestualizzano l’apprendimento delle parole in un ambito lessicale definito. Inoltre, l’attività con gli stickers e la ricostruzione dei quatto puzzle permette di consolidare l’apprendimento in modo naturale, divertente ed efficace. Il gioco è basato su un metodo didattico garantito ed efficacissimo, che è strutturato in tre tempi. Tale metodo permette ai bambini di riconoscere le parole, di memorizzarle attraverso la comprensione dei rispettivi significati, arricchendo e precisando il lessico.

O

gni tassello del puzzle riporta sul retro l’immagine di un soggetto e la parola corrispondente. I bambini imparano la parola associandola all’immagine.

I bambini possono divertirsi a ricomporre l’associazione immagine-parola su ciascun tassello (o su un gruppo di tasselli). Possiamo infatti mostrare un tassello sul lato del disegno e chiedere di ritrovare le parole tra gli adesivi a disposizione. Una volta trovato, l’adesivo va attaccato sullo spazio corrispondente in prossimità del soggetto. Questa fase del gioco rappresenta anche una verifica dell’apprendimento delle parole e del loro significato.

Infine possiamo invitare i bambini a ricostruire i quattro puzzle facendo in modo di far osservare i loro innumerevoli dettagli e particolari. Possiamo far giocare i bambini in modo del tutto autonomo o possiamo guidarli con domande stimolo. È importante che vengano rispettati i tempi di ciascuno, senza forzature. Possiamo consolidare e rafforzare l’apprendimento delle parole facendo attaccare di nuovo gli stickers negli spazi corrispondenti.

Un metodo nuovo ed efficace per imparare tante nuove parole!
Questo gioco permetterà a tuo figlio di ampliare il suo lessico, riconoscere e memorizzare tante nuove parole, migliorare la lettura, scoprire il mondo e potenziare le sue abilità.

LETTERE E PAROLE

Lettere e Parole è una tombola tattile che permette ai bambini di imparare l’alfabeto a scrivere e a leggere, questo gioco è adatto a bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni. Attraverso il tatto, il bambino riconosce e pesca dal sacchetto le letterine che formano le diverse parole, dalle più corte alle più lunghe. Vince chi per primo completa la propria cartella, un po’ come la nostra tombola tradizionale.

La scatola contiene 10 cartelle della tombola, 122 lettere sagomate e un sacchettino di cotone

Si può giocare da 2 a 10 bambini.

Questo come tutti gli altri giochi della linea si ispirano al celebre metodo Montessori, coinvolgendo il bambino in attività che stimolano la curiosità, affinando i sensi e promuovendo l’apprendimento in autonomia.

Come si gioca. Bisogna distribuire ad ogni giocatore una o più cartelle. Mettere le letterine sagomate nel sacchetto. A turno i bambini aiutandosi col tatto pescano una letterina se è presente nella loro cartella la conquistano posizionandola su quella corrispondente altrimenti la rimettono nel sacchetto. Vince chi per primo completa tutte le parole. Possiamo anche giocare pescando due o tre lettere alla volta.

LA MIA CASETTA MONTESSORI

È un gioco indicato per bambini da 2 a 5 anni. Il gioco si compone di 6 cartelle illustrate con gli ambienti della casa: cucina, salone, bagno, camera, terrazzo, soffitta. 30 oggetti sagomati relativi agli ambienti di appartenenza (5 per ogni ambiente). Come tutti i giochi di questo brand si propone degli obiettivi didattici, di sviluppare: • l’autonomia • l’identità personale • la capacità di osservazione • la percezione tattile • la coordinazione oculo-manuale • l’orientamento spaziale • la memoria visiva attraverso il riconoscimento delle forme • la manualità fine nell’incastro delle sagome • le capacità di associare, discriminare e classificare Le intelligenze coinvolte L’ intelligenza è la capacità di adattare il proprio pensiero al mutare delle circostanze per raggiungere determinati obiettivi.

Costruisci la casetta Il gioco prevede attività di osservazione, di orientamento e di manualità che il bambino svolge in completa autonomia. Il bambino si diverte a completare le 6 cartelle-ambiente con i corrispettivi 30 oggetti sagomati, per poi accostarle costruendo una grande casetta. Per farlo, potrà giocare liberamente, oppure potrà compiere le prime classificazioni, dividendo gli oggetti secondo il loro micro-ambiente di appartenenza. La tombola degli ambienti Si gioca da un minimo di 2 ad un massimo di 6 giocatori. Il gioco prevede attività di osservazione, di orientamento e di manualità. Ogni bambino sceglie una cartella-ambiente e la posiziona davanti a sè. I 30 oggetti sagomati vengono mischiati e posizionati coperti al centro del piano di gioco. A turno i bambini scoprono un oggetto sagomato. Se questo è presente nella loro cartella-ambiente lo guadagnano, collocandolo nello spazio dato; altrimenti lo riposizionano coperto sul piano di gioco. Vince il bambino che, per primo, completa la sua cartella-ambiente con i 5 oggetti sagomati. Trovare l’intruso Si gioca in 2 coppie di bambini. Mettere nella scatola 4 oggetti di un ambiente e 1 intruso. Un giocatore per coppia dovrà correre verso la scatola, cercare l’intruso e correre di nuovo a consegnarlo al proprio compagno, che dovrà dire ad alta voce il nome dell’intruso. Vince la coppia che riesce a farlo per primo. Trova la sagoma Si gioca in 2 coppie di bambini. Mettere nella scatola i 30 oggetti sagomati. Un adulto dovrà indicare ai bambini un oggetto da ritrovare che inizia per una lettera data. Un giocatore per coppia dovrà correre verso la scatola, cercare l’oggetto e correre di nuovo a consegnarlo al proprio compagno, che dovrà dire ad alta voce il nome dell’oggetto in questione. Vince la coppia che riesce a farlo per primo. Questi sono alcuni dei modi in cui si può giocare.

Io e mio figlio amiamo moltissimo questo genere di giochi.

Non potete immaginare la sua gioia non appena sono arrivati… era talmente felice che ci abbiamo giocato subito! E abbiamo anche realizzato un video per youtube insieme!

Ringrazio ancora una volta HEADU per la fiducia e vi invito a fare un salto sul loro sito http://www.headu.com

Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. newwhitebear ha detto:

    quante cose ci sono per i nostri figli. Ai miei tempi non c’era nulla e dovevo stimolare la fantasia per crearmi i giochi 😀

    Mi piace

    1. mariposa8024 ha detto:

      E credo che questo sia nulla rispetto a ciò che si trova in giro 😱

      Piace a 1 persona

      1. newwhitebear ha detto:

        fortunati i nostri figli

        Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...